Comune di Chiusano - Provincia di Asti - Piemonte

Percorso di navigazione

Ti Trovi in:   Home » Guida turistica » La Storia

Stampa Stampa

GUIDA TURISTICA

La Storia

Il nome latino cixanum, da cui deriva Chiusano, starebbe a indicare, secondo alcuni, i possedimenti o i poderi di Cixius. Secondo altre ipotesi il toponimo indicherebbe la "chiusa" della Valle Rilate come difesa di Asti verso Nord.


Tra la fine del XV secolo e la prima metà del successivo il nome si modifica in Clusanum e infine in Chiusano.


L'origine del centro è incerta. Si può affermare con sicurezza che è, dal 962, possesso del vescovo di Asti per volere dell'imperatore Ottone I.


AI tempo delle lotte intestine tra guelfi e ghibellini, passa in feudo ai signori di Cossombrato, che si assoggettano volontariamente al comune di Asti nel 1198.


Nel 1387 il suo nome compare tra i luoghi concessi in dote a Valentina Visconti. Successivamente è diviso da Cossombrato e diventa comune autonomo nel 1619, benché la famiglia dei Pelletta lo ritenesse ancora parte della propria signoria.


Sotto il duca Vittorio Amedeo II, Chiusano venne concesso ai conti Caisotti, originari di Nizza, in Francia.







   

Link utili

Bussola Trasparenza
Raccolta Differenziata
Gazzetta Amministrativa
Meteo
Fatture PA
Provincia di Asti
Regione Piemonte
 

Riferimenti del comune e Menu rapido


Comune di Chiusano d'Asti, Piazza Marconi, 3
14025 Chiusano d'Asti (AT) - Telefono: 0141 901536 Fax: 0141 901142,
Codice Univoco Ufficio per Fatturazione Elettronica UFU3TB
Codice iPA: c_c658
CC.POSTALE: 000013401146
CC.BANCARIO: IT12M0608510316000000020054
TESORERIA UNICA: IT87V0100003245111300300215

C.F. 80003290055 - P.Iva: 01253700056
E-mail: comune.chiusanodasti@comunedichiusano.it   E-mail certificata: chiusano.dasti@cert.ruparpiemonte.it